fbpx

Consigli

CUCINA SEMPRE IN ORDINE

Cari lettori di Pasquale Oliva arredamenti, oggi parliamo di cucina e di come renderla un posto estremamente ordinato. Dunque quali sono  gli escamotage? Scopriamoli insieme.

In primis tralasciamo qualsiasi tipo di oggetto appoggiato sul piano di lavoro (spugne e panni bagnati che sporcano il lavello). Dove collocarli? E ‘possibile utilizzare dei semplici ma efficaci contenitori o applicare sulle ante delle mensole facendo attenzione a non occupare eccessivamente lo spazio a disposizione. Entriamo nel dettaglio. Lavello sempre pulito? Sostituite il vecchio rubinetto con uno più moderno, estraibile e a doccetta. Sarà più semplice e rapido lavare anche gli angoli più distanti.  Non gradite le cappe situate sopra i fuochi e detestate gli odori? Quale soluzione migliore se non quella di una cappa a comparsa? A differenza delle cappe tradizionali hanno dimensioni ridotte ma sono estremamente funzionali. Puntiamo ora l’attenzione sulle prese per la corrente nascoste, ideali per piccoli elettrodomestici che ingombrano il piano di lavoro. E’ possibile , in fase di progettazione ,nascondere le prese nei cassetti. Un altro espediente da valutare, durante la progettazione, sono le prese a scomparsa utili quando il piano di lavoro della cucina diventa pure il piano di appoggio per strumenti di lavoro. E gli strofinacci? Di certo antiestetici, rovinerebbero l’atmosfera della zona. Vi proponiamo di disporli in un’anta scorrevole collocata accanto al lavello in modo da averli sempre a disposizione. Concludiamo con le scope. Anche quest’ultime possono essere riposte in un’anta scorrevole della cucina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

quattro × quattro =